Creare un immagine ISO, da una cartella o da un disco, da terminale

Se state leggendo quest’articolo vuol dire che vi serve creare un immagine ISO da utilizzare o masterizzare in seguito.

Personalmente utilizzo le immagini ISO al posto dei CD e dei DVD in quanto è facile graffiare un disco utilizzandolo, se poi sono dischi che utilizziamo spesso o per lavoro, è certo che il disco avrà breve vita, quindi avere una copia del disco originale fa comodo e ci rende la procedura di creare un nuovo disco molto più rapida, inoltre, se dovete utilizzare un disco per una macchina virtuale su Parallels, VMWare, Virtual PC o altro, avere un immagine iso rende molto più rapida l’operazione, inoltre su tutti i sistemi operativi è possibile montare temporaneamente i dischi come se fossero inseriti fisicamente nel computer, permettendovi di utilizzarli temporaneamente senza masterizzarli realmente.

Esistono diversi programmi che permettono di modificare e creare immagini ISO, e praticamente tutti software di masterizzazione permettono di creare immagini ISO dei dischi partendo da un progetto nuovo o copiando un disco fisico, un esempio sono IMGBurnCDBurnerXP e InfraRecorder per Windows o Simply Burns, Burn e LiquidCD per i sistemi operativi Apple, tutti disponibili gratuitamente e quasi tutti in italiano, inoltre nei sistemi operativi basati su Linux e BSD, come i sistemi operativi Apple 10.x, esistono dei comandi eseguibili da terminale che permettono di di creare immagini ISO o di masterizzarle,questi comandi sono hdiutil e dd.

Entrambi i comandi hanno diverse opzioni che permettono di eseguire le più svariate operazioni inerenti la creazione, verifica e masterizzazione di immagini disco, che siano immagini ISO o DMG, e non solo, in questa sede riporteremo dei semplici comandi per creare delle immagini ISO partendo da un disco reale o da una cartella sorgente.

Hdiutil permette di creare e manipolare vari formati tipici dei supporti CD/DVD come HFS, UDF, ISO e Joliet, basta specificarli come opzione della funzione makehybrid che permette di creare immagini ISO di CD/DVD utilizzabili su tutte le piattaforme incluso Windows.

Per creare rapidamente un immagine ISO, compatibile anche con Windows, partendo da una cartella ove avremo preparato i file da inserire, basta usare il seguente comando:

hdiutil makehybrid -iso -joliet -o immagine.iso -default-volume-name "Nome disco" /percorso/per/la/cartella

per rendere le cose più semplici, potete inserire il percorso per la cartella contenente i file semplicemente trascinandola dentro la finestra del terminale, il sistema provvederà a inserire il percorso completo.

Per creare un immagine ISP a partire da un disco fisico basta utilizzare il comando dd da terminale:

dd if=/dev/dvd of=/percorso/dove/salvare/immagine.iso

Osservando questi comandi, possiamo creare facilmente un flusso di lavoro con Automator:

Salvando questo flusso di lavoro come applicazione avremo un “droplet”, in pratica basterà trascinare la cartella contenente i file per veder creato un file “immagine.iso” sul desktop, se non lo vogliamo usare come “droplet”, aggiungete una richiesta del Finder al flusso di lavoro e il gioco è fatto:

Eseguendo questo flusso di lavoro vi verrà chiesta la cartella contenente i file da inserire nell’immagine ISO, selezionata la cartella e dato l’ok, pochi minuti dopo avrete il file immagine.iso pronto sul desktop.

In fine,

Informazioni RedFoxy

ha scritto 41 articoli in questo blog.

Related posts:

I commenti sono chiusi.

Free Google Page Rank

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: